Contenuto Principale
Gomorra, domani in onda la serie tv: il casertano Marco D'Amore nei panni del killer spietato PDF Stampa E-mail
Lunedì 05 Maggio 2014 14:32

Vestirà i panni di Ciro Di Marzio chiamato anche “Higlander”, soldato ambizioso del boss Pietro Savastano che controlla il suo impero col sangue, e sarà di certo uno dei protagonisti della serie tv Gomorra, l’attore casertano Marco D’Amore. Diretta da Sollima, Comencini e Cupellini va in onda domani su Sky la prima delle 12 puntate della serie tv che sviluppa il libro di Roberto Saviano raccontando, in parallelo, i destini del boss Savastano e quello dei suoi uomini. E sarà proprio il giovane casertano ad interpretare uno dei ruoli chiave, stratega da un lato, killer spietato dall’altro, Ciro è uno degli scagnozzi che con il tempo riesce a farsi strada e ad acquisire potere all’interno del clan. Prima il grande successo del tour  mondiale con Toni Servillo “ Trilogia della Villeggiatura”, poi il successo di “Una vita tranquilla”  sempre con Servillo, poi i grandi ascolti della fiction televisiva, “Benvenuti a tavola” con Bentivoglio e Tirabassi: è di certo una carriera costellata di successi e gratificazioni quella di Marco D’Amore, che nonostante la sua giovane età, sta dimostrando con grande ‘savoir faire’ di riuscire a cogliere le diverse sfide che l’arte gli pone davanti, offrendo un concreto esempio di bravura e maturità entrando per merito nella lista delle eccellenze del territorio casertano, anche lui fiore all’occhiello di Terra di Lavoro. Intanto l’imminente messa in onda della serie tv continua a suscitare polemiche soprattutto a Napoli dove da giorni sono apparsi grandi manifesti, con frasi di accusa al colosso della tv satellitare ed ai politici locali colpevoli, secondo gli attacchi, di aver gettato fango sul popolo napoletano. A questo va aggiunta l’ipotesi, secondo alcuni, dei rischi di emulazione delle gesta dei personaggi criminali. Cosa, quest’ultima,  improbabile secondo lo scrittore Roberto Saviano e l’attore Toni Servillo.

 
Centurano, si getta dal terzo piano di un palazzo: 28enne in fin di vita PDF Stampa E-mail
Lunedì 05 Maggio 2014 14:30

Si è lanciato dal terzo piano di un palazzo all'interno di un parco, a Centurano, schiantandosi al suolo. Ora è in fin di vita, ricoverato all'ospedale Sant'Anna e San Sebastiano, dove i medici stanno facendo il possibile per salvare il 28enne casertano F.L., soccorso ieri in tarda serata da un'ambulanza chiamata dai familiari, che a fatica sarebbe riuscita a districarsi tra alcune auto ferme in divieto di sosta. Le sue condizioni sono attualmente molto gravi. Si tratterebbe di un tentato suicidio.

 
Cimitero di Marcianise, al Comune oltre 2mila richieste di loculi inevase. Laviscio (FI): "Ritardi ingiustificati" PDF Stampa E-mail
Lunedì 05 Maggio 2014 14:21

CONSIGLIERE MARCIANISE«Al Comune di Marcianise giacciono, inevase, circa 2mila domande per loculi e cappelle». A metterlo in evidenza è la consigliera comunale di Forza Italia, Paola Laviscio. «Ricevo - spiega - continue sollecitazioni di cittadini che non chiedono altro che la possibilità di garantire una degna sepoltura ai propri cari.  Ho compreso e condiviso l'immediata revoca per vizi formali del bando per la concessione delle cappelle gentilizie da dieci loculi avvenuta lo scorso 10 gennaio. Da allora, però, non si è avuta la pubblicazione di un nuovo bando e la fase II della costruzione del nuovo Cimitero non è stata ancora adeguatamente affrontata. Questi ritardi, oltre a creare un disservizio ai cittadini di Marcianise, rischiano di produrre gravi ripercussioni sul cantiere e, soprattutto, sulle maestranze che vi lavorano. Il gruppo Forza Italia ha più volte proposto il tema ampliamento del cimitero all’ordine del giorno dei vertici di maggioranza. Imprimere un'accelerazione alla pubblicazione del nuovo bando, ma soprattutto all’ampliamento del Cimitero, infonderebbe fiducia e tranquillità ai cittadini e aprirebbe, inoltre, nuove prospettive occupazionali - conclude -. Sono sicura che il sindaco Antonio De Angelis prenderà a cuore questa vicenda riservando all'ampliamento del complesso cimiteriale, opera importante e necessaria, l'attenzione che merita».

 
Frazioni casertane nel degrado. A Vaccheria insorgono i residenti di via De Maria PDF Stampa E-mail
Lunedì 08 Aprile 2013 11:44

 

Degrado e abbandono  nelle frazioni casertane. Sono tante  le  segnalazioni  che  giungono  alla  nostra  redazione  giornalistica  in  merito a  piccoli  ma  anche  grandi  disservizi  che  quotidianamente  sono costretti ad affrontare i residenti  di San Leucio, Vaccheria, Puccianiello, Tuoro , Garzano , Casola , Casertavecchia…

Leggi tutto...
 
Il Corpo forestale sequestra un allevamento di bufale a Pietramelara PDF Stampa E-mail
Venerdì 05 Aprile 2013 12:02

Vi erano bufali morti e sotterrati senza alcuna precauzione, e altri vivi ma in evidente stato di malnutrizione nell'allevamento di bufale campane posto sotto sequestro a Pietramelara (Caserta) dal Corpo Forestale dello Stato.

Leggi tutto...
 
Rifiuti campani interrati in Puglia: scoperta nuova discarica ad Apricena PDF Stampa E-mail
Lunedì 05 Maggio 2014 14:25

Mentre si continua a scavare alla ricerca di rifiuti provenienti dalla Campania e interrati illegalmente nel Foggiano, questa mattina i Carabinieri del Noe hanno scoperto una cava di circa 6 ettari ad Apricena, appartenente a soggetti privati e contenente materiali speciali di ogni tipo, anche ospedalieri. La scoperta odierna rientra nell'ambito dell’inchiesta “Black Land”, l’operazione antimafia che l’11 aprile scorso ha portato all’arresto di 14 persone implicate in un RIFIUTI CAMPANI IN PUGLIAtraffico illegale di rifiuti tra Campania e Puglia. In quell’occasione gli uomini del Comando provinciale Carabinieri di Foggia e della Direzione Investigativa Antimafia di Bari, al termine di una complessa indagine coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia, incastrarono amministratori, soci ed autotrasportatori di società interessate al settore dello smaltimento e trattamento dei rifiuti. E pochi giorni fa, il 23 aprile, 500mila tonnellate di rifiuti speciali di ogni tipo provenienti da diversi comuni delle province di Caserta e Salerno, vennero alla luce dalla mega discarica di Ordona, sempre nel Foggiano. Per l’accusa migliaia di tonnellate di rifiuti speciali provenienti da impianti di compostaggio e stoccaggio della Campania sarebbero state smaltite illecitamente e senza i trattamenti richiesti in Puglia. Secondo quanto emerge in queste ore il sito di Apricena è completamente pieno di rifiuti ospedalieri e rifiuti solidi urbani, probabilmente provenienti anche dalle province di Terra di Lavoro, che saranno sottoposti ad analisi da parte dei tecnici della Direzione distrettuale antimafia di Bari. Domani gli scavi proseguiranno nell’area di Cerignola.

 
Il giudice Magi lascia il Tribunale di S. Maria C. V. PDF Stampa E-mail
Venerdì 12 Aprile 2013 11:45

Dopo Federico Cafiero de Raho, anche Raffaello Magi, altro magistrato simbolo della lotta dello Stato alla camorra casalese, lascia il Casertano e la Campania. Magi, diventato noto soprattutto per aver scritto la sentenza di primo grado del maxi-processo ai Casalesi Spartacus

Leggi tutto...
 
La Juvecaserta non replica al legale di Galimberti, piena fiducia nella magistratura. PDF Stampa E-mail
Sabato 06 Aprile 2013 11:51

 

La Juvecaserta dà la possibilità a tutti gli sportivi casertani di assistere alle ultime tre gare interne della stagione cestistica 2012/2013 acquistando nell'apposita sezione del sito ufficiale (www.juvecaserta.it/promo) uno speciale coupon che consentirà un risparmio del 33% sul prezzo della singola gara.

Leggi tutto...
 
Recale a rischio allagamenti. Cittadini preoccupati dalle abbondanti piogge PDF Stampa E-mail
Mercoledì 03 Aprile 2013 12:09

I cambiamenti climatici ci hanno abituati a fenomeni meteorologici di intensità crescente, e capita sovente che i temporali provochino danni e disagi. Purtroppo, Recale non fa eccezione. Con le precipitazioni di questi giorni ritorna di attualità il rischio di allagamenti, che interessa sopratutto nella zona Sud-est della cittadina.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 82
Ricerca / Colonna destra

Area utenti



Utenti online

 9 visitatori online